Home » Antipasti

Ciacci di ricotta

Assomigliano molto a dei pancakes salati di ricotta, ma quello che deve esservi ben chiaro è che creano dipendenza! Sono i ciacci di ricotta buonissimi, semplicissimi e veloci da preparare, soffici, sani e allo stesso tempo molto golosi e perfetti come antipasto accompagnati da un bel tagliere di salumi, ma la versione che piace di più a me è quella basic: da soli e da mangiare impilati uno sull'altro appunto come una bella stack of pancakes!
Stampa ricetta
Portata: antipasti
Cucina: Italiana
Porzioni: 2 persone
Autore Ricettario di casa

Ingredienti

  • 250 gr di ricotta
  • 2,5 dl di latte fresco
  • 3 cucchiai di farina 00
  • mezza bustina di lievito per torte salate
  • sale e olio qb

Istruzioni

  • In una ciotola versate la ricotta e il latte, con l’aiuto di un frustino scioglietela fino a far sparire tutti i grumi;
  • a questo punto aggiungete la farina e il lievito e mescolate bene fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa;
  • per intenderci dev’essere un po’ più densa di quella delle crepes, quindi se occorre aggiungete un altro po’ di farina.
  • Aggiungete un pizzico di sale e, se vi piace, anche una grattatina di noce moscata, ma proprio poca!
  • Spennellate il fondo di un tegamino antiaderente (il padellino per fare le uova per capirci), con pochissimo olio evo,
  • fate scaldare e poi versate un mestolo di composto, chiudete con il coperchio e fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa un minuto.
  • Quando comincia a fare le bolle, staccate con delicatezza la “frittella” prima dai bordi e poi molto delicatamente anche dal fondo, se vedete che non si stacca rimettete il coperchio e aspettate un altro minutino.
  • Giratela e cuocete per 1 minuto; mettetele in un piatto impilate una sull’altra man mano che vengono pronte e cercate di non mangiarvele tutte prima di portarle in tavola.
  • Per ogni frittella ricordatevi di spennellare sempre il fondo e i bordi del padellino con qualche goccia d’olio, per comodità versate un cucchiaio d’olio in una ciotolina e attingete ogni volta da li.

Note

Possibili varianti: aggiungete al composto una manciata di spinaci ben strizzati e sminuzzati, oppure qualche cucchiaiata di parmigiano oppure anche funghi a pezzetti, cubetti di prosciutto cotto, carciofi. Insomma sbizzarritevi!
Naturalmente potete sostituire il sale con un po’ di zucchero e come per magia servirli dolci, magari con una bella e SANISSIMA cucchiaiata di Nutella!
Dai un voto alla ricetta

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Dai un giudizio alla ricetta